2 items tagged "riabilitazione"

Risultati 1 - 2 di 2

Attività

Category: Comunità
Creato il Venerdì, 21 Febbraio 2014 16:36

Comunità Terapeutica Redancia Sud

 

Attività

Oltre al trattamento farmacologico, psicoterapico individuale, agli interventi non strutturati, si svolgono le seguenti attività terapeutico-riabilitative:

 

ASSEMBLEA: Rappresenta il luogo della comunicazione circolare fra tutti i componenti del gruppo (operatori ed ospiti) che si traduce nella possibilità di partecipazione alle decisioni relative alle iniziative ed alle attività della comunità rendendo così il contesto “animato” ed utilizzato dall’opportunità di stare insieme apprezzando l’altro da sé e condividendone le peculiarità, e dal sentirsi protagonisti ed attori del divenire dell’esperienza insieme.

ARTETERAPIA: Tale attività è condotta da una psicologa e consente attraverso l’espressione artistica dei pensieri dei vissuti e delle emozioni di elaborare creativamente tutte quelle sensazioni che non si riescono a far emergere con le parole e nel contesto quotidiano, utilizzando le potenzialità che ciascun ospite possiede. Per mezzo dell’azione creativa l’immagine interna diventa immagine esterna, visibile e condivisibile e comunica all’altro il proprio mondo interiore emotivo e cognitivo.

Arteterapia

 

 

DISCUSSIONE: E’ un’attività che utilizza come oggetto mediatore un’idea che ciascun ospite porta al gruppo od un articolo di giornale, per attivare l’espressione di pensieri, affetti e la comunicazione tra i partecipanti. Diventa lo spazio del confronto e della discussione di quelle che sono le opinioni personali. E’ condotta da una psicologa.

GIORNALINO: L'attività è condotta da una psicologa e da un’assistente sociale, il fine è quello di incrementare abilità come la memoria, l’attenzione, la concentrazione, l’uso della scrittura come mezzo di comunicazione e favorisce il mantenimento od il recupero di un adeguato rapporto di realtà, facilita lo sviluppo di abilità sociali. Si articola secondo un momento di discussione libera e scelta degli argomenti in base alle tematiche emerse, nella suddivisione degli incarichi e scelta dell’impaginazione, previsione di stesura al computer e pubblicazione.

VIDEO: Il gruppo video consta di un particolare setting terapeutico finalizzato al sostegno dell’ Io attraverso la visione di un film che tratta tematiche relative a problematiche esistenziali: gli ospiti rivivono attraverso l’ identificazione con gli attori, situazioni esperenziali simili a quelle del passato o del presente, filtrate da uno spazio protetto che ha valenza ludica e di intrattenimento.                L’ attività è condotta da un educatore ed è così articolata:

-  programmazione dei film operata dagli ospiti e dal conduttore;

-  la visione del film è preceduta da una breve introduzione da parte del conduttore;

-  la discussione alla fine della proiezione con lo scopo di identificare e di elaborare le tematiche che più hanno suscitato emozioni.

TEATRO: L'attività è condotta da una psicologa e da un’educatrice che partendo dalle caratteristiche proprie del teatro e cioè l’identificazione, il personaggio, la rappresentazione, il palcoscenico, il gioco, l’espressività, la catarsi, la maschera, l’attività simbolica, il linguaggio verbale e non verbale, opera in due direzioni:

-  a partire dall’esterno, intervenendo sul corpo e le sue manifestazioni attraverso le tecniche che incidono sulla postura, il movimento ed il linguaggio;

-  a partire dall’interno, attraverso l’analisi del personaggio sé che si può decidere di rappresentare, valutandone ed affrontandone i sentimenti e le emozioni valutandone ed affrontandone i sentimenti e le emozioni che lo animano e che lo porteranno a sviluppare le intenzioni recitative.

CERAMICA: E'un’attività  che offre la possibilità di misurarsi con il fare concreto, che permette di sviluppare manualità e creatività e di valorizzare i potenziali individuali al fine di accrescere l’autonomia e le capacità di comunicazione; l’acquisizione di alcune competenze specifiche legate all’attività favorisce l’accrescimento dell’autostima. L’attività è condotta da due educatrici e si avvale della presenza di una maestra ceramista.

RESTAURO: Attraverso il restauro di mobili gli ospiti creano, montano, smontano e, facendo si aiutano, vengono anche valorizzate le loro inclinazioni, come l’accrescimento dell’autostima e ciò è di grande aiuto per lo sviluppo dell’autonomia. Il conduttore dell’attività è un educatore.

COMPUTER: E' un’attività condotta da un OSS che prevede una parte teorica sui concetti base di informatica ed una parte pratica attraverso l’utilizzo del computer. Permette di acquisire competenze che ripetute attraverso l’esercizio di compiti selezionati permettono di favorire l’autostima e l’autonomia dell’ospite.

SPORTIVO/TENNIS/PISCINA: L'attività sportiva, attraverso l’attività fisica favorisce l’autostima ed accresce uno spirito di sana competizione, la lealtà, la motivazione ed il rispetto delle regole; inoltre favorisce il senso di appartenenza, l’assunzione di un ruolo nuovo e facilita l’incontro ed il confronto con l’altro. L’attività è condotta da un infermiere, oltre all’esecuzione di esercizi fisici in una palestra attrezzata in comunità si usufruisce di un campo da tennis in un complesso sportivo e di una piscina del comprensorio.

CALCIO: E' un’attività che permette di esprimersi al di là delle qualità tecniche e fisiche, che pone l’attenzione sullo sviluppo di un agonismo sano e la valorizzazione dell’altro, in uno spazio che diventa occasione di scambio e di reciprocità. L’attività è condotta da un infermiere, si svolge in un palazzetto sportivo del paese ed in questi anni ha visto la partecipazione degli ospiti a vari tornei organizzati dalla parrocchia e dalle varie realtà associative.

GIARDINAGGIO/ORTO/MANUTENZIONE: Attraverso il contatto con la terra, si sperimenta un mondo unico e semplice di mantenersi in forma, di tornare a prendere confidenza con se stessi, di rimettersi in gioco e di raggiungere risultati che apportano positività e benessere. L’attività è condotta da un OSS ed ha lo scopo di innescare nell’ospite, attraverso la crescita di una coltura, un senso di soddisfazione, contribuisce a sviluppare un senso di responsabilità, stimola capacità cognitive e muscolari.

 

Chi Curiamo

Category: Non categorizzato
Creato il Venerdì, 21 Febbraio 2014 16:28

Comunità Terapeutica Redancia Sud

 

Chi curiamo

L’intervento terapeutico-riabilitativo attuato in Comunità è rivolto a persone adulte con disturbi psichici in particolare con disturbi psicotici e di personalità. La Ct si propone come modalità di intervento, non esclusivo ma inserito in un più ampio percorso, per quelle condizioni di disturbo mentale che, data la loro gravità clinica o la carenza di supporto familiare e sociale o per altri motivi ancora, possano o debbano opportunamente fruire di una fase di terapia in ambito residenziale.

Tale intervento si inserisce in momenti diversi della storia di vita di ogni ospite: in una fase precoce del percorso di cura, al fine di evitare destrutturazioni e decadimenti più gravi; in una fase pìù avanzata per recuperare e potenziare le parti sane di una persona che presenta già da tempo una grave alterazione del funzionamento sociale.

In seguito alla richiesta di accoglienza, formulata da un Centro di Salute Mentale e/o da un’Autorità Giudiziaria, si effettua un incontro tra l’equipe della Ct e la persona interessata per valutare l’idoneità dell’inserimento. Le principali variabili analizzate sono rappresentate dal quadro clinico, dalla disponibilità della persona ad intraprendere un percorso di cambiamento sostenuta da una consapevolezza più o meno completa dei disagi esperiti, dalla compatibilità con il contesto comunitario presente in un preciso momento.